Pages Navigation Menu

Le notti insonni di Liillà

Autore: Angelo Petyx

Autore: Angelo Petyx

Collana: Kalispéra [DOC]
Note:
 introduzione di Salvatore Ferlita
ottobre 2017, pp. 260
11,5 x 16,5 cm, bross.
ISBN: 978-88-98447-37-4
prezzo: 13 €

Compra subito

15% di sconto e spedizione gratuita

Nel dopoguerra, in un paese assolato dell’entroterra siciliano circondato da miniere di zolfo e da una campagna arida, vive Filippo, detto Liillà, un ex zolfataro vedovo, mandato in pensione ancora giovane perché con i polmoni ormai bruciati.
Attorno a lui si muove un’intera comunità: il prete, il sagrestano, il farmacista, il barbiere, le vicine di casa e Anna La Cilìa, di cui il protagonista è innamorato ma che per vivere concede i suoi favori agli uomini del paese.
Liillà non è come tutti gli altri, legge i giornali e possiede la capacità di cogliere la bellezza della natura.
Ama la vita e per questo ha paura di morire e passa le notti a vegliare e passeggiare per i vicoli affinché la morte non lo colga a tradimento.

Le notti insonni di Liillà, pubblicato originariamente nel 1984, è riproposto ora in una nuova edizione con l’introduzione critica di Salvatore Ferlita.

I commenti sono chiusi.