Pages Navigation Menu

Shakespeare e le arti. Teatro, musica, arti visive

Autori: AAVV

Autori: AAVV

Collana: Officina Elicona
settembre 2019, pp. 168
17 x 24 cm, bross.
note: a cura di Maria Paola Altese e Giuseppe Collisani

ISBN: 978-88-98447-60-2
prezzo: 23 €

Compra subito

15% di sconto e spedizione gratuita

Il teatro di Shakespeare è una “living picture”, una pittura vivente. La parola s’irradia nello spazio scenico e nel tempo, misurandosi con pubblici e orizzonti d’attesa diversi, vivendo e trasformandosi, fagocitata e assorbita da diversi linguaggi e mezzi di comunicazione artistica.

Ogni saggio qui presentato ricostruisce un aspetto del dialogo costante tra Shakespeare e la produzione artistica, a partire dal suo teatro (Romeo and Juliet, Othello) e dalla sua visione della musica (Il Mercante di Venezia), per giungere all’opera lirica ottocentesca (L’Otello di Rossini) con incursioni nella liederistica romantica (Schubert), e, a ritroso, in rifacimenti e riscritture shakespeariane nel teatro d’opera italiano del primo Settecento. L’attenzione alla contemporaneità si manifesta nell’aspetto memoriale-sentimentale di una perenne ricerca che governa l’alta regia d’opera e attraverso il ruolo fondamentale delle arti visive, in particolar modo legate alla complessa macchina della produzione operistica e del cinema (Amleto).

Saggi di: Attilio Carapezza, Amalia Collisani, Maria Paola Altese, Giuseppe Collisani, Anna Maria Sollima e Claudia Galli, Carlo Fiore, Denis Krief, Vittorio Ugo Vicari, Marco Milone.

 

I commenti sono chiusi.