Pages Navigation Menu

Il libro è una strana trottola

Autore: Salvatore Ferlita

Autore: Salvatore Ferlita

novembre 2018, pp. 244
11,5 x 16,5 cm, bross.
note: postfazione di Fabio La Mantia
ISBN: 978-88-98447-51-0
prezzo: 13 €

Compra subito

15% di sconto e spedizione gratuita

Quando è nata la letteratura? Cosa fa di un libro un’opera letteraria? Perché i classici sono, perennemente, nostri contemporanei? Per quale ragione il canone non è sempre equo? Come mai il potere ha guardato costantemente con sospetto ai cittadini che leggono? In che modo lo spazio geografico e la scrittura creativa interagiscono tra loro?
A queste e ad altre domande prova a rispondere l’autore nelle pagine qui allineate, per la maggior parte frutto di un tiro incrociato di letture. Ne viene fuori una sorta di introduzione allo studio della letteratura, con particolare riguardo nei confronti di quella italiana senza per questo ignorare i suoi rapporti con altre latitudini immaginative.
Quando è nata la letteratura? Cosa fa di un libro un’opera letteraria? Perché i classici sono, perennemente, nostri contemporanei? Per quale ragione il canone non è sempre equo? Come mai il potere ha guardato costantemente con sospetto ai cittadini che leggono? In che modo lo spazio geografico e la scrittura creativa interagiscono tra loro?
A queste e ad altre domande prova a rispondere l’autore nelle pagine qui allineate, per la maggior parte frutto di un tiro incrociato di letture. Ne viene fuori una sorta di introduzione allo studio della letteratura, con particolare riguardo nei confronti di quella italiana senza per questo ignorare i suoi rapporti con altre latitudini immaginative.

 

I commenti sono chiusi.